Mente e cervello, quali le differenze principali?

di Malvi Commenta

Abbiamo parlato di fisica della mente e adesso diventa necessario capire quali sono le principali differenze tra mente e cervello. Si tratta infatti di due mondi collegati ma che presentano caratteristiche ben diverse.

mente

Generalmente, quando si parla di mente, si intende un insieme di funzioni superiori del cervello delle quali si può avere una conoscenza soggettiva di diverso livello (personalità, pensiero, emozione). Ma il dibattito sulla dicotomia cervello-mente continua ad essere oggi particolarmente acceso. Per alcuni la mente è costituita dalle più alte funzioni intellettive, per esempio quelle legate alla sfera della memoria e delle emozioni; altri invece ritengono che nell’individuo l’aspetto razionale e quello emotivo non possono essere scissi e per questo motivo ritengono che razionalità e emotività facciano indistintamente parte della mente.

Un solo aspetto accomuna i due pensieri, quello che la mente non debba invece essere considerata come pensiero. Il pensiero rispetto alla mente è qualcosa di molto differente ovvero è quella idea che l’uomo si fa rispetto al mondo che lo circonda, è un processo mentale attraverso cui l’individuo si crea una certa situazione che gli consentirà di agire poi secondo quelle che sono le sue esigenze, le sue emozioni e i suoi obiettivi. Quando si parla di fisica della mente, dunque, si va a restringere il campo andando a focalizzare l’attenzione sui quei processi chimici e fisici che avvengono nel sistema nervoso, a livello molecolare, lo stesso livello che è alla base degli studi della fisica quantistica dalla quale la fisica della mente deriva.

Foto | Thinkstock

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>